Siamo persone ospitali, ma in casa nostra non vogliamo insetti striscianti a cena o delle fastidiose zanzare notturne a cantarci la ninnananna.

Per proteggere la nostra casa ed evitare questi spiacevoli incontri, oltre ad utilizzare un buon insetticida ecologico in maniera mirata nei luoghi in cui possono nascondersi gli insetti, possiamo adottare dei piccoli accorgimenti che ci renderanno tutto più semplice.

Prima di tutto perché gli insetti vengono nelle nostre abitazioni? Fondamentalmente sono spinti da due legittimi motivi: ripararsi dal freddo e trovare del cibo.

Lasciare le porte di casa o le finestre aperte significa dire agli insetti: “prego, accomodati, fai come se fosse casa tua”.

Controlla che gli infissi si chiudano in maniera perfetta, gli insetti sono molto bravi a trovare la strada per arrivare in cucina.

Quando stendi i panni in balcone controlla sempre il bucato prima di riportarlo in casa, insetti come le cimici si nascondono tra lenzuola e tovaglie mimetizzandosi perfettamente.

Un’altra buona regola è evitare di tenere il cibo scoperto, specie se emana molto odore o se si tratta di sostanze zuccherine. Le mosche e le formiche arriveranno di corsa per partecipare al banchetto!

Infine, una casa pulita e un pavimento lavato con acqua e aceto terranno a distanza gli insetti che prediligono lo sporco.